Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Istologia, embriologia e anatomia microscopica

Oggetto:

Histology , Embryology and Microscopic Anatomy

Oggetto:

Anno accademico 2021/2022

Codice attività didattica
VET0004
Docenti
Prof. Laura Lossi (Responsabile)
Prof. Alberto Granato (Affidatario)
Anno
1° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
8
SSD attività didattica
VET/01 - anatomia degli animali domestici
Erogazione
Mista
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligo frequenza 80% delle ore esercitative
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Nessuna propedeuticità
-
Propedeutico a
Corso di Anatomia Veterinaria I e II
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Acquisizione delle conosce fondamentali sulla costituzione della cellula eucariota, sull'organizzazione dei tessuti animali, sull'anatomia microscopica dei principali organi, necessarie alla comprensione dell'anatomia descrittiva e della fisiologia, acquisizione delle nozioni fondamentali di embriologia e teratologia dei mammiferi domestici.
Acquisition of essential knowledges on the constitution of the eukaryotic cell, organization of animal tissues, microscopic anatomy of the major organs, necessary for understanding descriptive anatomy and physiology, acquisition of the basic notions of Embryology and Teratology of domestic mammals.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

A seguito del superamento dell'esame ci  si attende che lo studente abbia acquisito  le conoscenze di base sulla struttura della cellula eucariota, sull'organizzazione dei tessuti ai fini del riconoscimento dei vari organi delle diverse specie animali al Microscopio Ottico e l'acquisizione di  nozioni di base sulla gametogenesi, la fecondazione, lo sviluppo normale e alterato dei diversi apparati. Ci si attende inoltrei la capacità di gestire gli argomenti del corso e di sostenere un colloquio utilizzando un adeguato linguaggio e corretti termini biologici.
(TB_6: The student correctly identifies histological samples of the main tissues and describes them with appropriate terminology)

After passing the exam, the student is expected to have acquired  basic knowledge about eukaryotic cell structure, organization of tissues for the recognition of the various organs of different animal species to the optic microscope  basic notions of gametogenesis and of normal and pathological development of  different apparatuses. It is expected the  ability to manage  the topics of the course and to be interviewed using appropriate language and correct biological terms.
(TB_6: The student correctly identifies histological samples of the main tissues and describes them with appropriate terminology)

Oggetto:

Programma

Citologia - Studio della cellula eucariota:

- Come si conservano le cellule e i tessuti, metodi di fissazione; come si osservano le cellule e i tessuti, principali tipi di colorazione in microscopia ottica e principali tipi di Microscopio Ottico,; preparazione dei campioni per l'osservazione al Microscopio Elettronico a tramissione e a scancione, principi base di funzionamento;

- membrana cellulare: costituzione, recettori di membrana, esocitosi, endocitosi, fagocitosi, pompe ioniche, potenziale di membrana;

- organuli citoplasmatici: mitocondri, morfologia e funzione; reticolo endoplasmatico ruvido e liscio, morfologia e funzione;ribosomi, struttura, funzione, struttura dell' Rna, poliribosomi; apparato di Golgi, morfologia e funzione; lisosomi, morfologia e funzione; perossisomi, morfologia e funzione;centrioli, struttura e funzione;

- citoscheletro:microfilamenti, filamenti intermedi, microtubuli, struttura e organizzazione;

- inclusioni citolamatiche: tipologie principali;

- nucleo: involucro nucleare, costituzione, pori nucleari, struttura e funzione; cromatina, organizzazione, etero ed eucromatina, struttura e organizzazione del Dna; nucleolo, organizzazione e funzione;

- specializzazioni apicali della cellula eucariota:microvilli, ciglia, sterociglia, stuttura e funzione;

- giunzioni cellulari:giunzioni occludenti, aderenti, comunicanti, struttura, e funzione;

- ciclo cellulare:durata del ciclo cellulare nelle varie popolazioni cellulari, fasi del ciclo cellulare, interfase e mitosi, fasi della mitosi; citodieresi;morte cellulare, apoptosi;

- movimento cellulare: pseudopodi, membrane ondulanti, movimento ameboide.

Istologia - Studio dei tessuti:

 - Classificazione dei tessuti, tessuti fondamentali e loro derivati, principali caratteristiche

- Tessuto epiteliale: epiteli di rivestimento, classificazione, sede e organizzazione; epiteli ghiandolari, ghiandole esocrine e ghiandole endocrine, organizzazione e struttura, ormoni e recettori; tessuto ghiandolare diffuso; epiteli sensoriali, cellule gustative, bottoni gustativi, sede e caratteristiche citologiche, cellule capellute, sede, caratteristiche citologiche e funzionali, cellule acustiche, sede, caratteristiche citologiche e funzioali.

- Tessuto connettivo:tessuto connettivo propriamente detto, organizzazione e localizzazione, istofisiologia.

- Tessuti connettivi specializzati:cartilagine, osso, sangue, tessuto adiposo:

° Cartilagine: caratteristiche istologiche, cellule e matrice, tipi di cartilagine, sede e funzione, modalità di accrescimento della cartilagine, istofisiologia; cartilagini di interesse veterinario, cartilagine di accrescimento, cartilagine articolare, dischi intervertebrali.

° Tessuto osseo:caratteristiche istologiche, cellule e matrice, tipi di organizzazione del tessuto osseo, sistemi haversiani, modalità di accrescimento del tessuto osseo nei vari tipi di ossa, istofisiologia, principali metaboliti coinvolti nella fisiologia del tessuto osseo.

° Sangue:componente cellulare, componente liquida, plasma, siero; globuli rossi, numero, forma, dimensioni, differenze di specie, principali alterazioni morfologiche e numeriche, anemia, policitemia, anisocitosi, poichilocitosi, macrocitosi, microcitosi; costituzione della membrana cellulare e funzione, gruppi sanguigni; emoglobina, struttura e funzione; sede e fasi dell'eritropoiesi, istologia del misollo osseo rosso; globuli bianchi, classificazione, numero, forma, dimensioni, caratteristiche cellulari delle varie categorie di globuli bianchi e loro funzione specifica, granulocitopoiesi; piastrine, numero, forma e dimensioni, funzione, piastrinopoiesi.

° Tessuto adiposo: tessuto adiposo bianco e tessuto adiposo bruno, principali caratteristiche istologiche, sede e funzione

- Tessuto muscolare: caratteristiche principali delle fibrocellule muscolari, metabolismo, tipi di tessuto muscolare:

° Tessuto muscolare scheletrico, caratteristiche citologiche, sarcomero, miofilamenti, organizzazione e costituzione, proteine contrattili, meccanismo di contrazione, placca motrice, unità motorie, muscoli rossi e muscoli bianchi.

° Tessuto muscolare cardiaco:miocardio comune, caratteristiche citologiche, sarcomero, miofilamenti, proteine contrattili, dischi intercalari, miocardio specifico, sede e organizzazione, meccanismo di contrazione, regolazione nervosa della contrazione.

° Tessuto muscolare liscio: caratteristiche istologiche, miofilamenti, organizzazione, proteine contrattili, meccanismo di contrazione, unità motorie, innervazione del tessuto muscolare liscio.

- Tessuto nervoso:neuroni e glia, classificazione dei neuroni, caratteristiche citologiche principali del pirenoforo, dei dendriti e dell'assone, flusso assonico, conduzione dello stimolo nervoso, potenziale di membrana dei neuroni; sinapsi, tipi di sinapsi, costituzione delle sinapsi chimiche, neurotrasmettitori e neuromodulatori, sinapsi eccitatorie e sinapsi inibitorie; tipi di cellule gliali, astrciti, oligodendrociti, microglia, cellule ependimali, cellule di Schwann, caratteristiche citologiche principali, mielina, organizzazione e funzione nel SNC e nel SNP, liquido cefalorachidiano, caratteristiche istologiche e funzionali.

Esercitazioni di Istologia:

- classificazione e riconoscimento dei tessuti al Microscopio Ottico

Anatomia Microscopica:

- Classificazione degli organi in microscopia ottica: organi cavi, stratigrafia, mucosa, sottomucosa, muscolare, sierosa/avventizia, stratigrafia dei vasi, tonaca intima, tonaca media, tonaca avventizia, organi parenchimatosi, parenchima e stroma 

Esercitazioni di Anatomia Microscopica:

- riconoscimento degli organi di tutti gli apparati di varie specie animali al Microscopio Ottico

Embriologia:

- Generalità, i metodi nella ricerca in embriologia,

- i principali processi morfogenetici, il ruolo dell’apoptosi, il significato dei campi morfogenetici, i concetti di induzione e differenziamento, i fattori influenzanti.

- La teratologia, le fasi critiche dello sviluppo, le anomalie da morfogenesi alterata,agenesia, ipo- e ipertrofia, persistenza di strutture embrionali. Teratogenesi, cause endogene: anomalie cromosomi; cause esogene: fattori fisici, agenti infettivi, fattori nutrizionali, fattori chimico-farmacologici, ormoni.

- Le prime fasi dello sviluppo, la segmentazione, la gastrulazione, il bottone embrionale, la formazione dell’epiblasto e dell’ipoblasto, il  trofoblasto, il disco embrionale, la formazione della linea primitiva e il suo ruolo nella gastrulazione, l’ectoderma, l’endoderma e il mesoderma, la genesi della notocorda, la formazione dei somiti, i somitomeri, l’origine del celoma.

- La morfogenesi, le pieghe morfogenetiche, la formazione dell’ombelico, il celoma intra- ed extraembrionale, l’intestino primitivo, il sacco vitellino, l’allantoide, la placca neurale, il tubo neurale, le creste neurali e i loro derivati.

- Gli anessi embrionali, il sacco vitellino, l’amnios, il corion, l’allantoide, le fasi dell’impianto, la placenta, le diverse classificazioni della placenta.

- Considerazioni sulle caratteristiche della placenta nelle diverse specie: maiale, cavallo, ruminanti, carnivori. Il cordone ombelicale, i liquidi amniotico e allantoideo, le possibili alterazioni degli annessi embrionali.

- Lo sviluppo della testa, della faccia, lo stomodeo, la formazione della bocca, del palato, delle ghiandole salivari, della lingua, dei denti, l’origine dell’adenoipofisi, la formazione del naso e degli organi adiacenti, l’importanza della faringe embrionale, gli archi branchiali, i solchi branchiali, le tasche faringee e loro derivati, la genesi della tiroide, le possibili anomalie di faccia, bocca, faringe.

- Lo sviluppo dell’apparato digerente, la peculiare suddivisione dell’intestino embrionale, la formazione dell’esofago, dello stomaco e dei prestomaci, dell’intestino tenue, dell’intestino crasso, la cloaca e i suoi derivati, gli aspetti più significativi dello sviluppo dell’intestino, l’origine del mesentere, il setto trasverso, la genesi del fegato e del diaframma, il pancreas, le anomalie dell’apparato digerente.

- Lo sviluppo dell’apparato locomotore, gli sclerotomi, la formazione dello scheletro assile, le coste, lo sterno, la miogenesi, i miotomi, la divisione in epimero e ipomero, lo sviluppo degli arti, la genesi delle articolazioni. Le anomalie degli arti, della colonna vertebrale, del cranio.

- Lo sviluppo dell’apparato respiratorio, la genesi delle cavità nasali, la formazione delle coane, l’origine della laringe, della trachea, dei bronchi, la genesi dei polmoni e la graduale maturazione delle strutture polmonari, le possibili anomalie dell’apparato respiratorio.

- Lo sviluppo dell’apparato circolatorio, la prima sede dell’emopoiesi, l’angiogenesi, la circolazione primitiva, la formazione delle arterie, delle vene, del cuore, la circolazione fetale e i cambiamenti che avvengono alla nascita, la genesi del sistema circolatorio linfatico, le principali anomalie cardio-vascolari e la loro diagnosi clinica.

- Lo sviluppo dell’apparato urinario, i nefrotomi, la differenziazione del pronefro, del mesonefro e del metanefro, l’origine e i derivati del seno urogenitale, gli ureteri, la vescica, l’uretra, le anomalie dell’apparato urinario.

- Lo sviluppo dell’apparato genitale, le creste genitali del mesonefro, l’origine e la migrazione delle cellule germinali primordiali, la formazione e la differenziazione delle gonadi dei due sessi, il testicolo, il dotto mesonefridico di Wolff, l’ovaio, il dotto para-mesonefridico di Müller, la discesa delle gonadi, la genesi dei genitali esterni nel maschio e nella femmina, le anomalie dell’apparato genitale. 

- Lo sviluppo del sistema nervoso centrale e periferico, la neurulazione primaria e secondaria, le differenziazioni nel tubo neurale, la genesi dell’encefalo e del midollo spinale, le principali anomalie del sistema nervoso, la rachischisi.

- Lo sviluppo dell’occhio, le vescicole ottiche, la genesi del cristallino dal placode ectodermico, la formazione e le caratteristiche della retina, l’irrorazione sanguigna, le anomalie dell’occhio.

- Lo sviluppo dell’orecchio dai placodi otici alla formazione dell’utricolo, del sacculo, della chiocciola e dei canali semicircolari, il timpano e la catena degli ossicini, le anomalie dell’orecchio.

- I mostri doppi autositi e onfalositi.

Esercitazioni di embriologia: lettura e analisi critica di letteratura scientifica riguardantenlo sviluppo e il differenziamento embrionale.

Cytology

- Study of the eukaryotic cell: - How do they keep the cells and tissues, fixation methods; as you observe the cells and the tissues, the main types of staining in light microscopy and main types of Optical Microscope ,; sample preparation for observation with TEM and SEM. The cell membrane: formation, membrane receptors, exocytosis, endocytosis, phagocytosis, ion pumps, membrane potential; - Cytoplasmic organelles: mitochondria, morphology and function; rough and smooth endoplasmic reticulum, morphology and function; ribosomes, structure, function, structure of 'RNA, polyribosomes; Golgi apparatus, morphology and function; lysosomes, morphology and function; peroxisomes, morphology and function; centrioles, structure and function; - Cytoskeleton: microfilaments, intermediate filaments, microtubules, structure and organization; - Cytoplasmatic  inclusions: main types; - Nucleus: nuclear envelope, constitution, nuclear pores, structure and function; chromatin, organization, hetero and euchromatin, structure and organization of DNA; nucleolus, organization and function; - Apical specializations of the eukaryotic cell: microvilli, cilia, sterocilia- Cell junctions: occludens, adherens, connecting junctions, structure and function; - Cell cycle: cell cycle length in different cell populations, cell cycle phases, interphase and mitosis, phases of mitosis; cytokinesis, cell death, apoptosis. Cell movement: pseudopodia, undulating membranes, amoeboid movement.

Histology  - Classification of tissues - Epithelial tissue: classification, organization; glandular epithelia, exocrine glands and endocrine glands, structure, hormones and receptors; sensory epithelia, taste cells, taste buds, cytological characteristics, hairy cell, home, cytological and functional characteristics, acoustic cell, home, cytological and funzioali characteristics. - Connective tissue: connective tissue features, organization and location, histophysiology. - Specialized connective tissues: cartilage, bone, blood, fat tissue: ° Cartilage: histological features, cells and matrix, types of cartilage, site and function, mode of growth cartilage, histophysiology; cartilages of veterinary interest, growth plate, articular cartilage, intervertebral discs. ° Bone tissue: histological features, cells and matrix, types of organization of bone tissue, Haversian systems, bone growth methods in various types of bones, histophysiology,principales metabolites involved in the physiology of the bone tissue. ° Blood: cellular component, plasma, serum; red blood cells, number, shape, size, species differences, the main morphological and numerical alterations, anemia, polycythemia, anisocytosis, poikilocytosis, macrocytosis, microcytosis; the constitution of the cell membrane and function, hemoglobin, structure and function; stages of erythropoiesis, bone marrow; white blood cells, classification, number, shape, size, cellular characteristics of the various categories of white blood cells and their specific function, granulocytes, platelets, number, shape and size, function, development

- Adipose tissue: white adipose tissue and brown adipose tissue, the main histological type, location and function - Muscle tissue: main features of muscle cells, metabolism, types of muscle tissue: ° skeletal muscle tissue, cytological characteristics, sarcomere, myofilaments, organization and constitution, contractile proteins, mechanism of contraction, motor end plate, motor unit,red and white muscles. ° cardiac muscle tissue: cytological characteristics, sarcomere, myofilaments, contractile proteins, intercalated discs, common and specific myocardium, mechanism of contraction, nervous regulation of contraction. ° smooth muscle tissue: histological features, myofilaments, organization, contractile proteins, mechanism of contraction, motor units, innervation. - Nervous tissue: neurons and glia, classification of neurons, cytological characteristics :cellular body, dendrites and axon, axonal flow, conduction of nervous stimulus, the membrane potential of neurons; synapses, types of synapses, chemical synapses, neurotransmitters and neuromodulators, excitatory synapse and inhibitory synapses; types of glial cells, astrcytes, oligodendrocytes, microglia, ependymal cells, Schwann cells, cytological features , myelin, organization and function in the CNS and PNS, cerebrospinal fluid, histological and functional characteristics. Exercises - Classification and recognition of the tissues to the Optical Microscope                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 
Embryology: Generality, methods of studying embryology, the main morphogenetic processes, the role of apoptosis, the significance of morphogenetic fields, induction and differentiation concepts, influencing factors. Teratology, the critical stages of development, abnormalities for altered morphogenesis, agenesis, hypo- and hypertrophy, persistence of embryonic structures. Teratogenicity, endogenous causes: chromosomes abnormalities; exogenous causes: physical factors, infectious agents, nutritional factors, chemical and pharmacological factors, hormones.
The early stages of development, segmentation, gastrulation, the embryonic button, epiblast and endoderm, the trophoblast, the embryonic disc, gastrulation, the ectoderm, the endoderm and mesoderm, the genesis of the notochord, the formation of somites, the somitomeri, the origin of the body cavity.

Morphogenesis morphogenetic folds, intra- and extraembryonic coelom, the primitive gut, the yolk sac, the allantois, the neural plate, the neural tube, neural crest and their derivatives. The embryonic annexes, the yolk sac, the amnion, the chorion, the allantois, placenta, the different classifications of the placenta.

Considerations on the characteristics of the placenta in different species: pigs, horses, ruminants, carnivores. The umbilical cord, amniotic and allantoic fluids, possible alterations of embryonic annexes.

The development of the head, the face, the stomodeo, the formation of the mouth, palate, salivary glands, tongue, teeth,hypophysis, the formation of the nose and adjacent organs, the importance of the embrional pharynx, the gill arches, gill furrows, the pharyngeal derivatives, the genesis of the thyroid, the possible anomalies of the face, mouth, pharynx.

The digestive system development, the peculiar embryonic bowel division, the formation of the esophagus, stomach and stomachs, small intestine, large intestine, the cloaca and its derivatives, the origin of the mesentery, the transverse septum, the genesis of the liver and diaphragm, pancreas, digestive abnormalities.

The locomotor system development, the sclerotomi, the formation of skeleton, the ribs, the sternum, myogenesis, the myotomes, the division into epimer and ipomero, limb development, the genesis of the joints. Abnormalities of the limbs, spine, skull.

The respiratory system development, the genesis of the nasal cavity, the origin of the larynx, trachea, bronchi, the genesis of the lungs and the gradual maturation of pulmonary structures, the possible respiratory abnormalities.

The circulatory system development, the first stages of hematopoiesis, angiogenesis, the primitive circulation, the formation of the arteries, veins, heart, fetal circulation and the changes that occur at birth, the genesis of the lymphatic vessel, the main cardio-vascular abnormalities and their clinical diagnosis.

The urinary tract development, nefrotomi, differentiation pronephros, the mesonephros and metanephros, the origin and the urogenital sinus derived, ureters, bladder, urethra, urinary tract anomalies.

The genital development, the origin and migration of primordial germ cells, the formation and differentiation of gonads of both sexes, the testis, ducts Wolff, the ovary, ducts Müller, descent of the gonads, genesis of the external genitalia in the male and the female, the genital tract anomalies.

The development of the central and peripheral nervous system, primary and secondary neurulation, the differences in the neural tube, the genesis of the brain and spinal cord, the main anomalies of the nervous system.

The development of the eye, the optic vesicle, the genesis of the lens from the ectodermal placode, development and characteristics of the retina, eye abnormalities. 
The ear development, the saccule, the cochlea and the semicircular canals, the eardrum and the ossicular chain, ear anomalies.
The double monsters autositi and onfalositi.                                                                                                                                                                                                                   

r





Exercise : reading and critical analysis of scientific literature concerning embryonic
development and differentiation.
 

                                                                                                         

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Il programma di Citologia viene svolto in 10 ore frontali e 3 ore di ersercitazione collettiva in aula; il programma di Istologia viene svolto in 36 ore frontali e 3 ore di esercitazioni a gruppi; il programma di Anatomia Microscopica viene svolto in 3 ore di lezioni frontali e 10 ore di esercitazioni a gruppi.

Il programma di Embriologia viene svolto in 35 ore frontali e 4 ore di esercitazioni a gruppi

The Cytology program was held in 10 frontal hours and 3 hours of  collective eexercise ; Histology program was held in 36 frontal  hours and 3 hours of exercises in groups. The program of Microscopic Anatomy include  3 hours of frontal lesson and 10 hours of exercises in groups . 

The program of Embriology is held in 35 frontal hours and 4 hours of exercises in groups.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame del corso consiste in una prova scritta, un colloquio orale ed una prova pratica.

La parte relativa al programma di Citologia  prevede  una prova in itinere scritta che  consiste di 30 domande a risposta multipla e viene superata con il punteggio > di 18/30 che  pesa per il 20% nel voto finale. Gli studenti che non sostengono la prova scritta relativa al programma di Citologia calendarizzata in orario, la possono sostenere nelle stessa forma nelle date in cui si svolgono gli appelli del Corso.

La restante parte dell'esame è orale e pratica prevede una domanda di Istologia, una domanda di Embriologia ed  il riconoscimento di un preparato di Anatomia Microscopica utilizzando il Microscopio Ottico.

L'esame è superato solo ottenendo valutazione sufficiente a  tutte e tre  le domande.

Assessment consists in a written, an oral and a practical test.

The written test is relating to the Cytology program and consists in 30 multiple choice questions. The cut-off to pass the test is a note  > 18/30. The vote weighs 20% on final evaluation. Students can attend an ongoing evaluation test (written) concerning the Citology program .

The remaining part of the exam is both oral, including a question of Histology and a question of Embryology, and practical as the recognition of an organ  with the light microscope. The exam is passed if a sufficient score is attained for each question.

Oggetto:

Attività di supporto

Come attività di supporto,  i due pomeriggi precedenti ogni data di appello dell'esame, è possibile accedere in aula microscopi singoli per la visione dei preparati al moicroscopio ottico.

As optional activities, the two afternoons before any date of exam, it is possible access in single microscopies laboratory for viewing the optical microscope preparations.

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Istologia e anatomia microscopica
Anno pubblicazione:  
2016
Editore:  
EdiErmes
Autore:  
Dalle Donne et al.
Capitoli:  
1-11
Obbligatorio:  
No


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Istologia e anatomia microscopica veterinaria
Anno pubblicazione:  
2005
Editore:  
Casa Ed.Ambrosiana
Autore:  
Dellmann H.D., Eurell J.A.
Capitoli:  
Tutti
Obbligatorio:  
No
Oggetto:

Materiale didattico fornito e presente sul sito:

Slides di Citologia

Dispensa di Istologia e Anatomia Microscopica

Slides di Embriologia

Testi consigliati per approfondimento delle materia del Corso:

Junqueira L.C., Carneiro J., Kelley R.O.: Compendio di istologia. Piccin.

Dellmann H.D., Eurell J.A.: Istologia ed anatomia microscopica veterinaria Casa Ed Ambrosiana.

Pelagalli, Castaldo, Lucini, Patruno, ScoccoEmbriologia. Morfogenesi e anomalie dello sviluppo. 3a edizione, Ed. Idelson-Gnocchi, Napoli.

Noden, De Lahunta Embriologia degli animali domestici. Edi Ermes, Milano.

Latshaw Lo sviluppo degli Animali Domestici – Embriologia ad orientamento clinico. Ambrosiana, Milano

Materiale didattico fornito e presente sul sito:

Slides di Citologia

Dispensa di Istologia e Anatomia Microscopica

Slides di Embriologia

Testi consigliati per approfondimento delle materia del Corso:

Junqueira L.C., Carneiro J., Kelley R.O.: Compendio di istologia. Piccin.

Dellmann H.D., Eurell J.A.: Istologia ed anatomia microscopica veterinaria Casa Ed Ambrosiana.

Pelagalli, Castaldo, Lucini, Patruno, ScoccoEmbriologia. Morfogenesi e anomalie dello sviluppo. 3a edizione, Ed. Idelson-Gnocchi, Napoli.

Noden, De Lahunta Embriologia degli animali domestici. Edi Ermes, Milano.

Latshaw Lo sviluppo degli Animali Domestici – Embriologia ad orientamento clinico. Ambrosiana, Milano



Oggetto:

Note

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 03/10/2021 16:48
    Location: https://www.clmveterinaria.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!