Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Clinica ostetrica, ginecologica e neonatologia veterinaria

Oggetto:

Veterinary Obstetrics, Gynaecology and Neonatology

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
VET0031
Docenti
Prof. Giuseppe Quaranta (Responsabile)
Prof. Ada Rota (Titolare)
Dott. Tiziana Nervo (Affidatario)
Prof. Leila Vincenti (Affidatario)
Anno
5° anno
Periodo
Nono semestre
Tipologia
Corso integrato
Crediti/Valenza
10
SSD attività didattica
VET/10 - clinica ostetrica e ginecologia veterinaria
Erogazione
Mista
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligo frequenza 80% delle ore esercitative
Tipologia esame
Prova pratica con orale a seguire
Prerequisiti
Conoscenze di anatomia dell’apparato riproduttivo degli animali domestici, di fisiologia e fisiopatologia della riproduzione, di farmacologia e di medicina operatoria.
Conoscenze adeguate di almeno un'altra lingua dell'UE, in particolare dell'Inglese.
Esami propedeutici:
VET0017 (Farmacologia veterinaria e statistica applicata)
VET0028 (Patologia della riproduzione)
It is recommended a good level of knowledge in the following subject: Anatomy of the reproductive tract of the different species, Physiology and Physiopathology of reproduction, Pharmacology, Basic elements of surgery.
Propaedeutic exams:
VET0017 (Veterinary pharmacology and applied statistics)
VET0018 (Physical examination and Clinical Pathology)
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Avvalendosi delle pregresse nozioni di patologia della riproduzione e di andrologia, si deve apprendere il giusto approccio al caso clinico, sia che si tratti di animali da reddito che da compagnia. Deve quindi imparare a raccogliere e valutare i dati anamnestici, del singolo soggetto o di allevamento, saper affrontare la visita ostetrico/ginecologica/andrologica/neonatale nelle diverse specie animali, affrontare il corretto iter diagnostico, compresi gli esami collaterali, valutare diagnosi differenziali, proporre la possibile terapia medica/chirurgica, emettere una prognosi.  Lo studente deve inoltre acquisire nozioni relative alla gestione della riproduzione nelle diverse specie animali, alle tecniche di riproduzione assistita e di conservazione del seme; alla gestione della gravidanza e del parto, normale o distocico. Deve acquisire nozioni di anatomia e fisiologia dei neonati delle diverse specie per poterne valutare lo stato di salute e deve conoscere le misure terapeutiche appropriate.
The student, using the concepts of reproductive pathology and andrology previously acquired, should learn the correct approach to the clinical case, either for large or small animals.

Therefore, the student, should learn how to collect and evaluate the anamnestic information about the single animal or about the farm. Furthermore, the student should be familiar with conducting the obstetric / gynecological / andrological / neonatal clinical examination in different animal species, choosing the correct diagnostic procedure, including collateral tests, evaluating differential diagnoses, proposing the possible medical / surgical treatment, and issue a prognosis.
The student should also acquire knowledge related to the management of reproduction, assisted reproduction techniques, semen conservation, the management of pregnancy and normal parturition or dystocia in different animal species.
The student should also have concepts of anatomy and physiology of newborns of different species, in order to be able to assess their health status, and eventually to provide the appropriate therapeutic measures.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine del corso ci si attende che:

Si sappia utilizzare il baaglio di conoscenze di base di anatomia, fisiologia, patologia e clinica della riproduzione degli animali domestici, per applicare procedimenti adeguati e formulare ipotesi diagnostiche corrette.

Si sia in possesso delle conoscenze adeguate relative alla gestione della riproduzione e alle possibili terapie mediche e/o chirurgiche delle principali patologie riproduttive degli animali domestici.

Si sia a conoscenza delle norme  di legge relative alla riproduzione animale.

Si sia in grado di utilizzare ed applicare informazioni scientifiche nell’affrontare un caso clinico.

Si sia in grado di utilizzare sistemi informatici per la gestione e l'elaborazione dei dati.

Si sia in grado di raccogliere e interpretare criticamente risultati di esami di laboratorio o collaterali.

Si sia capace di formulare un problema e di proporre idee e soluzioni.

Si sia in grado di dare giudizi che includano riflessioni su questioni scientifiche ed etiche.

Si posseggano buone capacità di comunicazione nei confronti dei docenti e dei compagni.

Si siano sviluppate le abilità di apprendimento necessarie per intraprendere studi futuri con un sufficiente grado di autonomia.

At the end of the course the student is expected to:

Use basic concepts of anatomy, physiology, pathology and clinical reproduction of domestic animals, in order to apply appropriate procedures and formulate correct diagnostic hypotheses.

Have adequate knowledge of reproduction management and possible medical and / or surgical therapies of the main reproductive diseases of domestic animals.

Be aware of the laws concerning animal reproduction.

Be able to use and apply scientific knowledge when dealing with a clinical case.

Be able to use IT systems for data management and processing.

Be able to collect and critically interpret laboratory or collateral test results.

Be able to analyze a problem and propose ideas and solutions.

Be able to express judgments based on scientific and ethical issues.

Have good communication skills with teachers and classmates.

Develop the learning skills necessary to undertake future studies with a sufficient degree of autonomy.

Oggetto:

Programma

Diagnosi e terapia delle patologie ovariche, uterine, vaginali nelle diverse specie animali.

Patologie della gravidanza:

morte embrionale e/o fetale; aborto: cause infettive e non infettive nelle diverse specie; malattie coitali; mummificazione fetale/macerazione fetale; tossiemia/eclampsia; distacco placentare; idrope membrane fetali; torsione uterina; prolasso di vagina e cervice

Patologie del periodo puerperale: emorragie post-partum; lacerazioni di utero o vagina; prolasso dell’utero; ritenzione della placenta; infezioni uterine (endometriti, metriti); ripresa attività ovarica nel post-partum

La gravidanza: sviluppo del prodotto del concepimento. La placenta e gli invogli fetali. La Placentite. Diagnosi di gravidanza nelle diverse specie; gemellarità. Il parto spontaneo. Distocia: cause materne e fetali nelle diverse specie. Diagnosi e interventi per la risoluzione della distocia.

Induzione del parto. Taglio Cesareo. Fetotomia.

Il neonato delle diverse specie animali: parametri fisiologici e patologici.

Ipofertilità maschile e femminile

Riproduzione assistita

Chirurgia ostetrico-ginecologica (ovariectomia; ovarioisterectomia, orchiectomia, episiotomia, mastectomia)

Diagnosis and treatment of ovarian, uterine and vaginal pathologies in different animal species.

Pathologies of pregnancy: embryonic and / or fetal death; abortion: infectious and non-infectious causes in different species; coital diseases; fetal mummification / fetal maceration; toxemia / eclampsia; placental detachment; fetal membranes hydrope; uterine torsion; prolapse of the vagina and cervix.

Diseases of the post-partum period: post-partum hemorrhages; lacerations of the uterus and of the vagina; prolapse of the uterus; retention of the placenta; uterine infections (endometrites, metrites); resumption of post-partum ovarian activity.

Pregnancy: development of the product of conception. The placenta and fetal membranes. Placentitis. Diagnosis of pregnancy in domestic animal species; twins. Parturition. Dystocia: maternal and fetal causes of dystocia in domestic animals. Diagnosis and treatments of dystocia.

Induced parturition. Caesarean section. Phoetotomy.

Neonatology of domestic animals: physiological and pathological parameters.

Male and female hypofertility.

Assisted reproduction

Obstetric-gynecological surgery (ovariectomy; ovariohysterectomy, orchiectomy, episiotomy, mastectomy).

Oggetto:

Modalità di insegnamento

La durata del corso è di 160h, suddivise in 70h di lezioni frontali, 52h di seminari ed esercitazioni pratiche e 38h di 'round' clinici a piccoli gruppi.

Durante le lezioni frontali (senza obbligo di frequenza), i docenti trattano gli argomenti compresi nel programma di esame.

I seminari (con frequenza obbligatoria per l’80% delle ore previste) trattano argomenti specifici che richiedono le competenze teoriche fornite nelle lezioni del corso, approfondendole ed accentuando l’impostazione  clinico/pratica.  Alcuni argomenti potranno essere svolti con il supporto di colleghi pratici esterni.  

Le esercitazioni pratiche (con frequenza obbligatoria per l’80% delle ore previste) consistono nella simulazione di manualità cliniche e chirurgiche relative alla clinica ostetrica, ginecologica e  andrologica degli animali domestici, da svolgersi su pezzi anatomici reperiti al macello o su appositi manichini.

Alcune esercitazioni vertono invece sull’utilizzo di programmi informatici per la compilazione di cartelle cliniche e/o per la registrazione di dati riproduttivi in ambito buiatrico.

I ‘round’ clinici (con frequenza obbligatoria per l’80% delle ore previste) impegnano gli studenti, suddivisi in piccoli gruppi (in media 5 persone), in diversi punti di turnazione dove sono coinvolti nella pratica quotidiana della clinica e della chirurgia di settore, sia sui piccoli animali, sia sugli animali da reddito, sugli equini e sugli animali non convenzionali.

Pur non essendo obbligatoria la frequenza alle lezioni frontali, è indispensabile che lo studente partecipi alle attività obbligatorie essendo a conoscenza delle nozioni teoriche che sono alla base degli approfondimenti discussi nei seminari e delle manualità svolte nelle esercitazioni. Lo studio autonomo con l'approfondimento sui testi di quanto svolto a lezione è fondamentale per raggiungere gli obiettivi formativi.

The duration of the course is 160h, divided into 70h of lectures, 52h of seminars and practical exercises and 38h of small group clinical 'rounds'. During the lectures (no mandatory attendance), the teachers explain the topics included in the course program. The seminars (with mandatory attendance of 80% of the scheduled hours) concern specific topics that require the theoretical skills provided in the lessons of the course, deepening them and accentuating the clinical / practical approach. Some topics can be developed with the support of external colleagues.

The practical exercises (with mandatory attendance of 80% of the scheduled hours) consist in the simulation of clinical and surgical procedures relating to the obstetric, gynecological and andrological clinic of domestic animals carried out on anatomical pieces or on special mannequins. Some exercises focus on the use of computer software for the compilation of medical records and / or for the recording of reproductive data in the buiatric field.

The clinical 'rounds' (with mandatory attendance of 80% of the scheduled hours) expect the students to be divided into small groups (average of 5 people), and to be involved in the daily practice of the clinical and surgical routine on small and large animals, and on unconventional animals.

Although attendance at lectures is not mandatory, it is essential that the student participates in the mandatry activities, being aware of the theoretical notions that underlie the in-depth concepts explained in the seminars and of the manual procedures carried out in the practical exercises. The independent deepening of knowledge of the topics explained during lessons with text book material is fundamental to achieve the learning objectives.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Prova pratica in sala necroscopica seguita da prova orale.

L'esame è volto ad accertare il raggiungimento degli obiettivi dell'apprendimento. Si compone di una parte pratica e di una parte orale che devono essere sostenute nello stesso appello: le competenze pratiche che vengono esaminate non devono infatti essere manualità fini a se stesse, ma il completamento delle conoscenze teoriche valutate nella seconda parte.

Le due prove sono valutate con voto in trentesimi: il voto finale è la media aritmetica dei due voti.

La prova pratica è rappresentata dalla messa in atto da parte dello studente di manualità chirurgiche in ambito ostetrico-ginecologico-andrologico. Gli studenti sono esaminati normalmente in coppia, in tal modo possono essere valutate contestualmente la capacità pratica di eseguire le manualità acquisite e quella di descriverle correttamente al compagno di esame.

La prova orale verte sul programma del corso, con più domande relative alle diverse specie animali trattate. Si valutano le conoscenze acquisite dallo studente, la proprietà di linguaggio medico-scientifico ed eventualmente la capacità di orientarsi di fronte all’esame di un caso clinico proposto dal docente.

In caso di ignoranza di  argomenti considerati di base per la ginecologia, l’andrologia e la neonatologia veterinaria, anche tra quelli considerati prerequisiti del corso, l'esame non è superato.

Practical exam in the necropsy room followed by an oral test.

The exam verify the achievement of the learning objectives. It consists of a practical part and an oral part that must be supported in the same session: the practical skills that are verified should be the completion of the theoretical knowledge assessed in the second part of the examination.

The two tests are evaluated with a mark out of thirty: the final mark is the arithmetic mean of the two marks.

The practical test consists of some surgical procedures of the obstetric-gynecological-andrological field performed by the student. Students are normally examined in pairs; this allow a full evaluation of the student’s skills and the ability to describe the procedure to the exam partner.

The oral test focuses on the course program, with multiple questions relating to different animal species. The knowledge acquired by the student, the use of medical-scientific language and the ability to deal with the proposed clinical case are evaluated by the teacher.

The exam is not passed whenever the knowledge of topics considered to be fundamental for veterinary gynecology, andrology and neonatology is considered insufficient.

Oggetto:

Attività di supporto

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Handbook Of Veterinary Obstetrics
Anno pubblicazione:  
2012
Editore:  
Elsevier Health Sciences
Autore:  
Peter G.G. Jackson
ISBN  
Obbligatorio:  
Si


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Veterinary Reproduction and Obstetrics
Anno pubblicazione:  
2012
Editore:  
Elsevier LTD
Autore:  
David E. Noakes, Timothy J. Parkinson, Gary C. W. England
ISBN  
Obbligatorio:  
Si
Oggetto:

TESTI PRINCIPALI:

Noakes - Parkinson - England -; Arthur.  Veterinary Reproduction and Obstetrics. Elsevier - Saunders , 2009

Jackson, Handbook of Veterinary Obstetrics, 2nd edition Saunders 2004   (Esiste anche tradotto: JACKSON, Manuale di ostetricia veterinaria. Ed. Grasso.)

 TESTI SPECIALISTICI (I testi specialistici sono da intendersi per approfondimenti, non sono indispensabili per la preparazione di base dell'esame):

Dascanio, J Mc Cue P:Equine Reproductive Procedures, 2nd Edition,Wiley-Blackwell, 2021

Samper JC, Pycock JF, McKinnon AO: Current Therapy in Equine Reproduction. Saunders 2007.

Madigan JE: Manual of Equine Neonatal Medicine. Live Oak Publishing IV Edition 2013.

Johnston SD, Root Kustritz MV, Olson PNS: Canine and Feline Theriogenology. Elsevier, USA, 2001

PER GLI INTERVENTI CHIRURGICI:

Fossum Chirurgia dei piccoli animali Elsevier 2008

Slatter D. Trattato di chirurgia dei piccoli animali, 2005

TESTI PRINCIPALI:

Noakes - Parkinson - England -; Arthur.  Veterinary Reproduction and Obstetrics. Elsevier - Saunders , 2009

Jackson, Handbook of Veterinary Obstetrics, 2nd edition Saunders 2004   (Esiste anche tradotto: JACKSON, Manuale di ostetricia veterinaria. Ed. Grasso.)

 TESTI SPECIALISTICI

Samper JC, Pycock JF, McKinnon AO: Current Therapy in Equine Reproduction. Saunders 2007.

Madigan JE: Manual of Equine Neonatal Medicine. Live Oak Publishing IV Edition 2013.

Johnston SD, Root Kustritz MV, Olson PNS: Canine and Feline Theriogenology. Elsevier, USA, 2001

PER GLI INTERVENTI CHIRURGICI:

Fossum Chirurgia dei piccoli animali Elsevier 2008

Slatter D. Trattato di chirurgia dei piccoli animali, 2005



Oggetto:

Note

Oggetto:

Moduli didattici

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 28/09/2022 09:09
    Location: https://www.clmveterinaria.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!