Anatomia veterinaria II

 

Veterinary anatomy II

 

Anno accademico 2018/2019

Codice attività didattica
SVE0015
Docenti
Prof. Adalberto MERIGHI (Responsabile)
Prof. Laura LOSSI (Affidatario)
Dott. Claudia CASTAGNA (Esercitatore)
Prof. Francesco FERRINI (Esercitatore)
Anno
2° anno
Tipologia
Di base
Crediti/Valenza
5
SSD attività didattica
VET/01 - anatomia degli animali domestici
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligo frequenza 80% delle ore esercitative
Tipologia esame
Prova pratica con orale a seguire
Prerequisiti
  • Italiano
  • English
Superamento degli esami di Istologia, Embriologia e Anatomia Microscopica (VET004) e di Anatomia Veterinaria I (SVE0009)
Propedeutico a
  • Italiano
  • English
Fisiologia dei sistemi di controllo (SVE0011) e Fisiologia degli apparati viscera (SVE0012)
 
 

Avvisi

NEW Dissezione pre-esame di Anatomia Veterinaria II /ex I (Prof. Merighi)/Anatomia normale
 

Obiettivi formativi

  • Italiano
  • English
Acquisizione delle nozioni di anatomia macroscopica descrittiva necessarie alla comprensione della fisiologia e della patologia generale degli apparati digerente e urogenitale. Acquisizione delle nozioni fondamentali sull’organizzazione del sistema nervoso e endocrino con particolare riferimento al sistema nervoso periferico e viscerale.
 

Risultati dell'apprendimento attesi

  • Italiano
  • English
Raggiungimento degli obiettivi formativi. Al termine dell'insegnamento lo studente sarà in grado di conoscere, in modo ragionato, le caratteristiche anatomiche generali e specie-specifiche degli animimali di interesse veterinario oggetto di studio e di comprendere l'importanza di tali informazioni per le successive fasi del suo percorso di studi.
 

Programma

  • Italiano
  • English

  • Anatomia macroscopica degli organi degli apparati digerente, genitale maschile e femminile, urinario nelle principali specie di Mammiferi di interesse veterinario (cane, gatto, cavallo, bovino, suino e piccoli Ruminanti).
  • Cenni di architettura e richiami strutturali se non già trattati nel corso di Istologia, Embriologia e Anatomia Microscopica.
  • Cenni comparativi sulla splancnologia del coniglio e degli Uccelli di interesse veterinario.
  • Sviluppo e suddivisione del sistema nervoso centrale (SNC), anatomia macroscopica esterna ed interna dell’encefalo e del midollo spinale, principali vie motrici e sensitive, nozioni fondamentali sull’organizzazione della corteccia cerebrale, del diencefalo, del tronco cerebrale, del cervelletto e del midollo spinale. Nervi cranici, nervi spinali e relativi gangli.
  • Sistema nervoso viscerale: suddivisione, organizzazione morfofunzionale, principali gangli e plessi nervosi.
  • Nozioni fondamentali di Anatomia descrittiva dell’occhio e dell’orecchio.
  • Organizzazione morfofunzionale del sistema endocrino; anatomia macroscopica e/o richiami strutturali sulle principali ghiandole endocrine (ipofisi, epifisi, tiroide, paratiroidi, pancreas endocrino, ghiandole surrenali, cellule endocrine del testicolo e dell’ovaio); ipotalamo.

 

Modalità di insegnamento

  • Italiano
  • English
Lezioni teoriche (50 ore) e esercitazioni pratiche (15 ore) con dissezione di cadaveri e dimostrazione/descrizione di organi isolati.
 

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Italiano
  • English
Esame pratico (dissezione cadavere di cane) e teorico (orale) su argomenti di Splancnologia ) e colloquio su argomenti di Neuroanatomia e Endocrinologia. A ciascuna della due parti viene assegnato un voto. Il voto finale è calcolato in modo proporzionale al peso di ciascuna parte in relazione al programma complessivo (circa 65% e 35% rispettivamente). La parte di Neuroanatomia/Endocrinologia deve comunque esere superata positiviamente per procedere al calcolo del voto finale.
 

Attività di supporto

  • Italiano
  • English
Dissezioni pre-esame preparatorie all'esame pratico (cadavere di cane).
 

Testi consigliati e bibliografia

  • Italiano
  • English
König, HE, Liebich HG. Anatomia dei Mammiferi Domestici. Piccin Editore. 2006

Dyce KM, Sack WO, Wensing CJG. Testo di Anatomia Veterinaria. Antonio Delfino Editore. 2006

Cozzi B, Merighi A, Granato A. Neuroanatomia dell’Uomo. Antonio Delfino Editore. 2009

 

Note

  • Italiano
  • English

Normalmente il titolare del corso  certifica la frequenza (firma di frequenza) al momento del superamento dell'esame. In caso di necessità (es. trasferimento ad altra sede/corso di studio), il titolare può essere contattato via mail per concordare un appuntamento e provvedere alla certificazione.

E' possibile sostenere le due parti dell'esame contestualmente nello stesso appello oppure scegliere di sostenere separatamente la prova teorico-pratica di Splancnologia e quella orale di Neuroanatomia/Endocrinologia. In questo secondo caso DEVE essere sostenuta prima la prova di Splancnologia e la prova di Neuroanatomia/Endocrinologia dovrà essere superata ENTRO il numero di appelli normalmente previsto 1 anno accademico (normalmente 8). In caso di mancato superamento della parte di Neuroanatomia/Endocrinologia entro l'intervallo di tempo previsto dovrà essere risostenuta anche la prova teorico-pratica di Splancnologia

Per motivi organizzativi l'iscrizione all'esame avviene separatamente per la prova teorico-pratica di Splancnologia e per quella orale di Neuroanatomia/Endocrinologia. Quest'ultima, per ragioni tecniche legate alla registrazione on-line degli esami sostenuti, compare con la denominazione dell'intero Corso, cioè come Anatomia Veterinaria II

Sempre per motivi organizzativi (reperimento e preparazione di un numero di cadaveri sufficiente ad esaminare tutti gli iscritti all'esame), le iscrizioni on-line alle due parti dell'esame chiudono 5 giorni prima delle date fissate per gli appelli. Poichè il reperimento e la preparazione del materiale d'esame hanno un costo e richiedono l'impegno di personale, si invita a considerare seriamente l'iscrizione alla prova pratica, evitando di registrarsi per l'esame se non si è effettivamente intenzionati a presentarsi all'appello.

Non è possibile prevedere con esattezza quando terminerà la prova teorico/pratica di Splancnologia: ciò dipende da diversi fattori, in primo luogo dal livello di preparazione (direttamente correlato alla brevità dell'esame) e dal numero di esaminandi che EFFETTIVAMENTE si presentano a sostenere l'esame.

Il titolare del corso - di regola - non interrompe gli esami se non per impegni non previsti. Per questo motivo le date degli appelli per la prova orale di Neuronatomia/Endocrinologia sono fissate di solito dopo due giorni dalla data della prova teorico/pratica, un lasso di tempo ritenuto congruo per terminare le attivtà d'esame in sala settoria. Tuttavia non è possibile escludere ritardi soprattutto negli appelli in cui si presentassero numeri molto elevati di studenti. Tutte le informazioni in merito a variazioni di orario/sede dell'esame saranno comunque comunicate tempestivamente per via informatica sul sito del Corso di studi

 
Ultimo aggiornamento: 16/12/2018 09:46
Campusnet Unito
Non cliccare qui!