Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

Semeiotica e clinica chirurgica 3

Oggetto:

Anno accademico 2012/2013

Codice dell'attività didattica
vet0030b
Docenti
Prof. Laura ZARUCCO (Responsabile)
Dott. Andrea BERTUGLIA (Affidatario)
Dott. Emanuela Maria MORELLO (Affidatario)
Dott. Marina MARTANO (Affidatario)
Dott. Marco GANDINI (Affidatario)
Insegnamento integrato
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
VET/09 - clinica chirurgica veterinaria
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il modulo semeiotica e clinica chirurgica 3 ha l'obiettivo di fornire conoscenze e competenze specifiche riguardanti i seguenti apparati (suddivisi per piccoli e grossi animali):

APPARATO TEGUMENTARIO e URINARIO dei PICCOLI ANIMALI (CANE E GATTO):

  • Conoscenza ed apprendimento dei segni clinici, delll’iter diagnostico e il trattamento chirurgico ed eventualmente medico delle patologie chirurgiche dell’apparato tegumentario del cane e del gatto. Verranno inoltre fornite nozioni di chirurgia plastica ricostruttiva necessarie per colmare i difetti chirurgici secondari alla rimozione di neoplasie cutanee o i difetti cutanei secondari ad eventi traumatici. 
  • Conoscenza ed apprendimento dei segni clinici, dell’iter diagnostico e del trattamento chirurgico ed eventualmente medico delle patologie chirurgiche dell’apparato urinario del cane e del gatto.

APPARATO MUSCOLOSCHELETRICO, RESPIRATORIO e GENITO-URINARIO dei GROSSI ANIMALI (CAVALLO):

  • Approccio clinico e diagnostico delle principali patologie dell'apparato muscoloscheletrico, respiratorio e genito-urinario del cavallo di pertinenza chirurgica
  • Selezione del protocollo terapeutico (chirurgico vs. medico) con apprendimento delle più comuni procedure chirurgiche utilizzate
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Il candidato al termine del modulo e durante la prova d'esame dovrà essere in grado di:

  • Avanzare un sospetto di diagnosi delle patologie presentate al candidato (apparato tegumentario e urinario del cane e del gatto, muscoloscheletrico, respiratorio, genito-urinario del cavallo, in base ai segni clinici di presentazione e/o agli esami collaterali presentati
  • Porre le opportune diagnosi differenziali
  • Decidere quali indagini cliniche e strumentali (esami di laboratorio, diagnostica per immagini, etc) eseguire (oltre a quelle già proposte dal docente)
  • Essere in grado di pianificare una ricostruzione cutanea a seguito di escissione di una massa cutanea o gestire la guarigione di una ferita traumatica interessante la cute
  • Essere in grado di condurre o descrivere una visita per zoppia nel cavallo, coadiuvata da blocchi diagnostici e indagini di supporto.
  • Proporre il trattamento più idoneo (medico o chirurgico) dopo aver formulato la diagnosi, il trattamento chirurgico prescelto e la tecnica.verbalmente e/o con l'ausilio di schematiche illustrazioni
Oggetto:

Attività di supporto

Esercitazioni calendarizzate a piccoli gruppi con:

  • Discussione di casi clinici inerenti ai diversi apparati (svolti nell'ambito del modulo) del cane, gatto e cavallo
  • Esercitazioni pratiche in sala settoria sulle metodiche di chirurgia plastica ricostruttiva e di chirurgia a carico delle basse vie urinarie nel cane e nel gatto
  • Visualizzazione di tecniche videoendoscopiche e chirurgiche mini invasive del cavallo mediante ausili audio-visivi 

Prova in itinere con validità annuale

Oggetto:

Programma

MD Semeiotica e clinica chirurgica 3

Il modulo affronta le diverse patologie dei piccoli e grossi animali (dalla presentazione clinica alla diagnosi e trattamento chirurgico) suddivise nei seguenti apparati:

APPARATO TEGUMENTARIO e URINARIO dei PICCOLI ANIMALI (CANE E GATTO):

Apparato tegumentario: gestione chirurgica delle ferite traumatiche (lacerazioni, degloving, ustioni, etc), delle più comuni neoplasie cutanee, tecniche di chirurgia plastica ricostruttiva (lembi locali, lembi assiali, lembi liberi, tecniche di rilascio delle tensioni)

Apparato urinario: patologie chirurgiche renali, calcolosi (renale, ureterale, vescicale, uretrale), patologie ureterali, patologie vescicali, patologie localizzate a livello uretrale del cane e del gatto

APPARATO MUSCOLOSCHELETRICO, RESPIRATORIO e GENITO-URINARIO dei GROSSI ANIMALI (CAVALLO):

Apparato muscoloscheletrico: Visita clinica per zoppia e metodologie diagnostiche (esame radiografico, ecografico, etc) con particolare riferimento alle varie discipline prticate dal  cavallo (trottatore, galoppatore, da salto ad ostacoli, tiro pesante,etc) principali patologie responsabili della zoppia nel cavallo, patologie ortopediche dello sviluppo nel puledro (i.e. deformità angolari e flessorie), patologie del piede e dito equino (diagnosi e trattamento medico e chirurgico), osteoartrite e trattamento (medico e chirurgico), patologie muscolari, tendinee e legamentose, infezioni ortopediche (osteiti/osteomieliti, strutture sinoviali), emergenze ortopediche e metodi di stabilizzazione

Apparato respiratorio: Esame delle vie respiratorie superiori e inferiori nel cavallo e puledro, diagnostica per immagini (endoscopia, radiologia e ultrasonografia delle prime vie respiratorie, delle tasche gutturali, laringe e vie aree inferiori), patologie delle cavità nasali e dei seni paranasali (cisti nasali, ematoma progressivo dell'etmoide, polipi, neoplasie, sinusiti primarie e secondarie, etc) e terapie chirurgiche, patologie ostruttive del faringe (iperplasia linfoide del faringe, dislocazione dorsale del palato molle,etc) e terapie chirurgiche, patologie del laringe (incarceramento dell'epiglottide, emiplegia laringea,etc) e terapie chirurgiche, patologie delle tasche gutturali (empiema, micosi, timpanismo, etc) e terapie chirurgiche. Le tecniche chirurgiche faranno riferimento alle procedure di base più comunemente utilizzate.

Apparato genito-urinario: Diagnosi e gestione delle patologie dell’apparato urogenitale nel cavallo e puledrocon particolare riferimento alla semeiotica e alle principali tecniche chirurgiche di base ed avanzate (in chirurgia aperta, laparoscopica o laparo-assistita). Anomalie congenite dell'apparato urinario (rottura della vescica e dell’uretere, uretere ectopico) e trattamenti chirurgici (cistoplastica, etc), patologie urogenitali/ombelicali (i.e. eviscerazione ombelicale del piccolo intestino, infezioni dei residui ombelicali, infezioni della vena/arterie ombelicali, uroperitoneo da rottura della vescica/uraco/uretere o uraco pervio), patologie dell'uretra e della vescica, urolitiasi e trattamenti chirurgici (uretrotomia perineale, uretroplastica, cistotomia), anomalie dell’apparato genitale (criptorchidismo, ernia inguinale) e trattamenti chirurgici (tecniche della castrazione, castrazione del criptorchide), tecniche chirurgiche per patologie del pene e del prepuzio (postectomia segmentale, fallopessi, fallectomia, uretrostomia perineale) e della vulva.

 

 


   

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

  • Williams J., Moores A. BSAVA Manual of Canine and Feline Wound Management and Reconstruction. BSAWA, 2009
  • Pavletic MM. Atlas of Small Animal Wound Management and Reconstructive Surgery. John Wiley & Sons, 2009
  • Fossum TW. Small Animal Surgery, 4° ed. Elsevier 2012
  • Auer J.A. & Stick J.A. Equine Surgery Saunders Elsevier 4° ed. 2012
  • Turner AS and McIlwraith CW: Techniques in Large Animal Surgery Saunders 1989
  • Ross M.W., Dyson S.J. Diagnosis and Management of Lameness in the Horse Elsevier  2nd Ed. 2011
  • Baxter G.M. Adams and Stashak's Lameness in Horses by  Wiley-Blackwell  6° ed. 2011 con CD
  • Testi delle diapositive presentate a lezione e dispense in PDF (disponibili sul sito web del Dipartimento)
  • Video CD: Elements of the Equine Distal Limb ©The Glass Horse Project, LLC


Oggetto:

Note

ESAMI PROPEDEUTICI:

  • Patologia generale e fisiopatologia veterinaria (VET0015)
  • Semeiotica e diagnostica veterinaria (VET0018)
  • Patologia e diagnostica chirurgica e radiologia veterinaria (VET0025)

MODALITA' D'ESAME:

  • Colloquio orale volto ad accertare il raggiungimento degli obiettivi illustrati nei risultati dell'apprendimento, con discussione di uno o più casi clinici (a partire da un video o un'immagine clinica, chirurgica, radiografica, etc). Di ogni caso clinico lo studente sarà tenuto a discutere gli aspetti eziopatogenetici, clinici di presentazione, diagnostici differenziali, diagnostici e terapeutici (con particolare riferimento alla procedura chirurgica). Sarà inoltre tenuto a rispondere della gestione post-operatoria e delle possibili complicanze.
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/06/2013 15:56
Non cliccare qui!