Parassitologia veterinaria e zoologia

 

Veterinary Parasitology and Zoology

 

Anno accademico 2015/2016

Codice attività didattica
VET0013
Docenti
Prof. Ezio FERROGLIO (Responsabile)
Dott. Andrea PEANO (Affidatario)
Dott. Chiara SALIO (Affidatario)
Dott. Claudia CASTAGNA (Affidatario)
Anno
2° anno
Tipologia
Corso integrato
Crediti/Valenza
7
SSD attività didattica
VET/06 - parassitologia e malattie parassitarie degli animali
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Obbligo frequenza 80% delle ore esercitative
Tipologia esame
Scritto con orale a seguire
Propedeutico a
CI Anatomia patologica veterinaria I, immunopatologia e tecnica delle autopsie
CI Industrie alimentari e controllo degli alimenti
CI Epidemiologia e sanità pubblica veterinaria
 
 

Obiettivi formativi

1) far acquisire allo studente le basi teoriche in Parassitologia e Zoologia, necessarie ad un futuro medico veterinario; 2)  avviare lo studente alla diagnostica di laboratorio in Parassitologia Veterinaria.

 

 

 

Risultati dell'apprendimento attesi

1) acquisizione di conoscenze teoriche sulla biologia dei parassiti che, in Europa, rivestono maggior importanza sotto il profilo igienico-sociale, zoo-economico e clinico; 2) acquisizione di una conoscenza elementare del Regno Animale, e della sua articolazione nei vari Phyla (con particolare attenzione alle specie di maggior interesse per l'alimentazione umana, l'allevamento o la conservazione e gestione faunistica, la salute animale e umana 3) capacità di riconoscere, attraverso immagini, specie animali dei principali gruppi zoologici; 4) capacità di operare correttamente ai fini del prelievo di campioni biologici e della loro successiva analisi di laboratorio per la ricerca di parassiti.

L'interattività delle lezioni frontali e soprattutto delle esercitazioni consente di stimolare capacità di problem solving.

La capacità di riconoscere parassiti e loro forme (cisti, uova, larve) si ritiene acquisita con la partecipazione (obbligatoria) alle esercitazioni.  

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
Stimolata dall'interattività delle lezioni frontali e della parte esercitativa e rinforzata dallo studio del materiale didattico messo a disposizione  

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Stimolata nel corso della parte esercitativa in laboratorio

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Stimolata dall'interazione  in aula e dalle parti esercitative

ABILITÀ COMUNICATIVE
Stimolata dall'interattività in aula e dalla componente orale dell'esame finale

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
Stimolata dall'interazione in aula tra discenti e docenti

 

Programma

MD Zoologia veterinaria: Articolazione del Regno Animale nei diversi Phyla, con brevi approfondimenti sui principali gruppi di invertebrati (Platelminti, Nematodi, Molluschi e Artropodi); Principali aspetti della riproduzione degli Animali; Filogenesi, biologia e sistematica del Phylum Cordati e delle classi che compongono il Subphylum dei Vertebrati (Ciclostomi, Condritti, Osteitti, Anfibi, Rettili, Uccelli e Mammiferi), con esame delle loro essenziali caratteristiche morfo-fisiologiche ed inquadramento sistematico, con particolare riferimento alla fauna italiana ed europea e alle specie di maggior interesse professionale (interesse faunistico, oppure oggetto di allevamento o detenzione a vario titolo in cattività).

MD Parassitologia: Generalità sul parassitismo; Parassiti e salute pubblica; Parassiti e zoo-economia; Parassiti e benessere animale; Protozoologia veterinaria (ciclo evolutivo e cenni sull'epidemiologia di Leishmania infantum, Toxoplasma gondii, Neospora caninum, Coccidi, Criptosporidi, Babesie); Elmintologia veterinaria (ciclo evolutivo e cenni sull'epidemiologia di Fasciola hepatica, Taenia spp., Echinococcus spp., Trichinella spp., Dirofilaria spp., Ascaridi, Anchilostomi, Strongili degli equini, Strongili gastro-intestinali dei ruminanti, strongili polmonari); Entomologia veterinaria (ciclo evolutivo e cenni sull'epidemiologia di Ditteri ad azione vettoriale, Ipodermi, Estri, Pulci, Pidocchi, Zecche, Acari delle rogne). Elementi di Micologia veterinaria.

 

 

 

Modalità di insegnamento

Lezioni teoriche. L’insegnamento di MD Zoologia comprende 36 ore di lezioni frontali con presentazioni in power point

L'insegnamento di Parassitologia comprende  48 ore di lezioni frontali e 12 ore di esercitazioni con il  Laboratorio di diagnostica parassitologica

 

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

Con riferimento agli obiettivi formativi di cui sopra (cfr), le corrispondenti modalità di verifica sono:

1) mediante test scritto di MD Parassitologia e test scritto di MD Zoologia;

2)  mediante valutazione da parte del docente ed eventuali collaboratori in occasione delle esercitazioni in laboratorio (solo parassitologia). Lo studente in difficoltà viene assistito fino a realizzazione in autonomia delle manualità e diagnosi richieste;

3) mediante prova orale di parassitologia.

La prova d'esame consta di tre parti.

La prima parte della prova d'esame - test scritto a 5 domande aperte - consente di valutare le conoscenze teoriche di Zoologia e la capacità dello studente di immagazzinare le informazioni di maggior significato applicativo necessarie ad un futuro medico veterinario. Per la prova lo studente ha a disposizione 1 ora e 15 minuti. Se lo studente intende sostenere entrambe le prove scritte (zoologia e parassitologia), eseguirà prima la prova di zoologia ed, a seguire, la prova di parassitologia.

La seconda parte della prova d'esame - che consiste in un test scritto a 30 domande aperte - consente di valutare le conoscenze teoriche di Parassitologia Veterinaria e la capacità dello studente di selezionare ed immagazzinare in modo efficiente le informazioni di maggior significato applicativo.

La terza parte della prova d'esame  consiste in un colloquio volto a valutare le eventuali mancanze della parte scritta e la comprensione delle tematiche parassitologiche. Non sono previsti esoneri e/o test in itinere.

Il voto risulta dalla media matematica fra il risultato in trentesimi della prova scritta di Zoologia (ogni risposta viene valutata da 0=non risposta o risposta fuori tema a 6=risposta esatta e completa) e il risultato in trentesimi della prova scritta di Parassitologia (un punto per ogni risposta esatta, 0 punti per le risposte errate o non date).  Al voto ottenuto dalle due prove scritte si può sommare, in caso di esito positivo,  il voto della parte orale  (massimo 3 punti, in rapporto a originalità, logica, capacità di sintesi e correttezza formale). Si intende che la somma di cui sopra può portare ad un punteggio massimo di 30/30 e lode (31/30 ai fini della media)

ATTENZIONE: I due moduli (parassitologia e zoologia) possono essere sostenuti in tempi diversi e i voti conseguiti in precedenza (anche con altri docenti titolari del corso) saranno mantenuti validi. Per sostenere l'esame finale e conseguire un voto è necessario aver eseguito i due test scritti previsti (o alternativamente, per la zoologia, aver conseguito un voto orale in precedenza).

Per sostenere la prova scritta di ZOOLOGIA è necessario iscriversi (on line sul sito solito di iscrizione agli esami) perché il voto conseguito deve essere registrato sul sistema Esse3 in modo che il docente di parassitologia possa visionarlo per fare la media con il voto di parassitologia. Per conseguire il voto finale gli studenti dovranno iscriversi all'esame completo (Parassitologia veterinaria e zoologia). Gli studenti saranno avvertiti del risultato della prova di zoologia tramite email istituzionale.

 

Attività di supporto

Non sono previste attività di supporto. I docenti sono reperibili per chiarimenti, ove necessario.

 

Testi consigliati e bibliografia

MD Zoologia Veterinaria: dispense del docente precedente (Prof. Bellardi); testi consigliati nelle dispense; sito Internet sulla Biologia dei Vertebrati (www.personalweb.unito.it/sergio.bellardi)

MD Parassitologia: appunti e presentazioni ppt del docente; Urquhart GM, Parassitologia Veterinaria, UTET (2006); Genchi M, Traldi G, Genchi C, Manuale di Parassitologia Veterinaria, Casa Editrice Ambrosiana (2010).

 

 

Moduli didattici

 
Ultimo aggiornamento: 15/03/2018 11:03
Campusnet Unito
Non cliccare qui!